Viaggi di carta

"Viaggiando in lungo e in largo per il mondo ho incontrato magnifici sognatori, uomini e donne che credono con testardaggine nei sogni. Li mantengono, li coltivano, li condividono, li moltiplicano. Io umilmente, a modo mio, ho fatto lo stesso." 

                           Luis Sepulveda


A volte la vita ci fa intraprendere itinerari che non sono propriamente il viaggio che avremmo voluto fare ma inevitabilmente non soddisfa le nostre aspettative, ed è a quel punto che ci rendiamo conto che è ora di tornare al punto di partenza.

Greta sette anni fa, è ripartita, intraprendendo un nuovo viaggio che attraverso percorsi inesplorati  le ha fatto conoscere nuovi paesaggi.





 Il viaggio inizia, riprende in mano quel materiale che da sempre l'affascinava, la cartapesta e da lì crea i suoi primi lavori.

" La voglia di dare una svolta alla mia vita e i primi riscontri, mi hanno spinta a lasciare il lavoro per dedicarmi completamente al mio progetto".



Dopo anni di sperimentazione sviluppa e perfezione una tecnica tutta sua.

"I pregi di questo materiale sono la leggerezza e l'estrema versatilità"




 " La scelta del nome Pamphlet, non è un caso, perché nasce dall'esigenza di tornare a creare".

Il Pamphlet è un genere letterario, misto tra polemica e satira, uno sfogo estemporaneo di fronte ad una situazione non più sostenibile.




Partire da una forma qualunque, progettare la copertura con pattern e grafiche di sua creazione e che la ispirano nelle sue collezioni.
Riveste i suoi gioielli con carta originale degli anni '50, francobolli, vecchie poesie e i poi le sue magnifiche stampe.



E sono proprio i viaggi l'ispirazione ricorrente delle sue creazioni la collezione  Le Voyage ricoperta da vecchi atlanti, la Grecia ha ispirato Meltemi, il mix di colori e geometrie che rievocano i colori del mediterraneo hanno dato vita a Medina e Berbère



Ogni pezzo è unico e interamente realizzato a mano.

Pamphlet

Commenti

Post più popolari