Decorazioni natalizie DIY


Table setting • Christmas edition

Il periodo più "caldo" dell'anno. Avete letto bene, per me questo è il periodo più caldo dell'anno e non per la temperatura che segna il termostato delle nostre case, ma per l’aria calorosa che queste feste portano con sé. Sogno davanti alle lucine del mio albero o quelle che si vedono in giro per la città; riesco ad allontanare i brutti pensieri, le preoccupazioni, la stanchezza, almeno per un po'. Insomma, mi piace il Natale, mi piace pensare agli addobbi e realizzarli.
Per questo Natale 2017 vi proponiamo un table setting dal gusto nordico. Lo stile nordico è molto semplice ed essenziale, quasi etereo e candido, perché a predominare sono il bianco (in tutte le sue nuances), il legno chiaro e i colori della natura
Per la nostra decorazione abbiamo scelto diversi verdi: l'eucalipto, uno dei colori che rispecchia al meglio questo stile, l'edera e poi rametti di abete e cotone. 
Per prima cosa abbiamo realizzato una ghirlanda intrecciando tra loro rametti di eucalipto, che abbiamo legato con dello spago. L'aggiunta di piccole bacche arancioni e batuffoli di cotone l'ha resa pronta per essere la protagonista della tavola!


(Potete decorare il vostro centrotavola come meglio credete e secondo il vostro gusto; noi per esempio abbiamo posizionato sulla ghirlanda delle vecchie cartelle perché, si sa, che Natale sarebbe senza la tombola!)


Al centro della ghirlanda abbiamo posizionato una brocca che, assieme ai piccoli bicchieri trasparenti a righe dorate, è un vecchio cimelio rimasto per lungo tempo abbandonato in soffitta. Chi ci segue saprà che ciò che ci piace parecchio fare è cambiare la destinazione d'uso agli oggetti, principalmente quelli che ormai ai più risulterebbero finiti, cercando di mostrare tutte le loro funzionalità e potenzialità. Bene, la brocca è diventata un vaso vintage porta fiori (o meglio rami di cotone). 


Partendo dalla ghirlanda al centro, la decorazione si sviluppa lungo il tavolo: candele non proprio tradizionali si accompagnano a tralci di abete ed edera e l’atmosfera natalizia è subito palpabile! 


Partendo dalla ghirlanda al centro, la decorazione si sviluppa lungo il tavolo: candele non proprio tradizionali si accompagnano a tralci di abete ed edera e l’atmosfera natalizia è subito palpabile! 


Le "candele poco tradizionali" di cui vi parliamo sono: da un lato, un vero e proprio esempio di riciclo creativo e, dall’altro, un DIY davvero facile! 
Nel primo abbiamo tagliato il collo di una bottiglia di plastica (che sia di latte o thè) e l'estremità di una vecchia calza; abbiamo poi inserito il collo della bottiglia nella calza e arrotolato all’interno la sua estremità tagliata. A questo punto non restava che sistemarvi dentro una semplice candela tonda!
Abbiamo concluso la decorazione inserendo tra i nostri colli di bottiglia dei rametti di eucalipto e delle bacche.

 
Le "candele poco tradizionali" di cui vi parliamo sono: da un lato, un vero e proprio esempio di riciclo creativo e, dall’altro, un DIY davvero facile! 
Nel primo abbiamo tagliato il collo di una bottiglia di plastica (che sia di latte o thè) e l'estremità di una vecchia calza; abbiamo poi inserito il collo della bottiglia nella calza e arrotolato all’interno la sua estremità tagliata. A questo punto non restava che sistemarvi dentro una semplice candela tonda!
Abbiamo concluso la decorazione inserendo tra i nostri colli di bottiglia dei rametti di eucalipto e delle bacche.

Nel DIY, invece, abbiamo creato dei lumi con l'olio! Non è magia e, cosa ancora più sorprendente, sono davvero facilissimi da realizzare.
Prendete un contenitore (Noi abbiamo optato per un barattolo in vetro schiacciato e una piccola ciotolina in argento), versateci prima dell’acqua e subito dopo uno strato d’olio, che rimarrà nettamente separato dall'acqua. Intanto ritagliate un cerchio di plastica, grande un po’ meno dell’apertura del contenitore e bucatelo al centro con uno stuzzicadenti; rompete delle candeline usate e recuperate lo stoppino che farete quindi passare nel buco. Ora fissate lo stoppino con un po’ di colla a caldo nella parte inferiore per farlo rimanere dritto, immergetelo nell’olio e spingete la plastica al di sotto dello strato d'olio, in modo tale da essere completamente sommersa.



Per finire, ci concentriamo sulle stoviglie. Abbiamo scelto bicchieri trasparenti a righe dorate (quelli di cui vi parlavamo prima), posate d’acciaio, piatti e tovaglioli di stoffa bianchi. Vi consigliamo di fare sempre riferimento a colori neutri, bianchi, grigi e argentati con alcuni tocchi di rosso o altre tonalità e di prediligere forme lineari, pulite e semplici, in pieno nordic style!
Ovviamente non dovete dimenticare i portatovaglioli e, perché no, i segnaposti. Il nostro table setting prevede un rametto di eucalipto legato (con dello spago) attorno al tovagliolo, il quale è posizionato al centro del piatto.
Ci piaceva, inoltre, l’idea di aggiungere alla decorazione dei vecchi dadi in legno, che richiamano il materiale naturale tanto amato nel design scandinavo.

 
Potete davvero sbizzarrivi con le combinazioni cromatiche, la scelta delle erbe, delle stoviglie, dei profumi. Lasciatevi ispirare e create una tavola alla quale non vedete l’ora di sedervi assieme ai vostri cari, perché alla fine è proprio questo il Natale!
Speriamo di esservi stati un tantino d’aiuto e che abbiate apprezzato il nostro lavoro anche questa volta.
Ora non vi resta che decorare!



Un sereno Natale a tutti, baci stellari.

Commenti

Post più popolari