Social e bambini



Ph. Pinterest

Pochi giorni fa’ il  Tribunale di Roma ha stabilito la rimozione delle foto, risarcimento in denaro oltre al divieto di altre pubblicazioni, ad una madre che per anni aveva postato sui social le foto del figlio, ormai sedicenne.

La particolarità della sentenza che per la prima volta è stata stabilita una somma in denaro come risarcimento e a promuovere il procedimento contro la donna è stato il figlio, che era stanco delle sistematiche e costanti foto sui social della sua vita da parte della madre.

Non è un caso limite,nell’ultimo anno molte sentenze si sono pronunciate a tutela di minori, stabilendo che entrambi i genitori devono dare il consenso prima della pubblicazione delle foto sui social.

Non entro nelle dinamiche del dibattimento, certo è che sui social c’è un costante aumento di foto di bambini, non sono a farvi la morale.

Non sono  ma sicuramente consapevole del mondo in cui viviamo, che non quello ovattato e spesso costruito dei social a volte più finto di un film.

La riflessione  a cui vi voglio portare, anche sulla base di nuove disposizioni è che per la pubblicazione di foto di minori dovrete avere l’autorizzazione di entrambi i genitori.

L’uso dell’immagine pubblica di un minore  da parte di uno solo dei genitori può entrare a far parte delle “condizioni per separazioni e divorzi”.

La maternità è un esperienza, un percorso di vita che ti rimane attaccata per tutta la vita, un vortice di emozioni diversa da ognuna di noi.
Condividere le proprie esperienze, paure insicurezze che una donna attraversa durante la maternità è qualcosa di meraviglioso, ma non trovo giusto monopolizzare la vita dei nostri figli.
Io molto spesso mi chiedo se i bambini sono d'accordo, mi chiedo come possano percepire questa realtà.
Il mestiere del genitore è il più difficile del mondo e nessuno vi potrà mai dire come comportarvi e certamente non sarò io a farvi la paternale, il mio era solo un parere da madre.

Si può essere una mamma blogger senza mai utilizzare l'immagine di nostro figlio, un  esempio è Chiara di Ma Che Davvero, dove ha sempre raccontato  la sua esperienza di madre senza mai mostrare sua figlia, ed oggi è tra le influencer più famose della rete.

Per avere maggiori approfondimenti o dubbi vi consiglio di seguire l'avv. Federica De Stefani  che oltre ad aver scritto il libro "Le regole della rete" sul blog trovate articoli sul comportamento da tenere in rete. 



Commenti

Post più popolari